Blog

ECTROPION VIDEO:


E’ una malformazione palpebrale caratterizzata da un’eversione del margine della palpebra inferiore.
Con questo difetto palpebrale il sacco congiuntivale risulta cronicamente infiammato con un risultato della sua esposizione permanente all’aria,alla polvere ai batteri ,con una maggiore predisposizione alla secchezza oculare ed infezioni .
Spesso l’ectropion e’ congenito e correlato alla razza..
Le razze maggiormente predisposte sono :Bloodhound e San Bernardo in queste razze la rima palpebrale si presenta di dimensioni maggiori del normale a forma di diamante associata ad Entropion angolare ed eversione della terza palpebra (in alcuni casi c’e’ la presenza di Trichiasi sulla palpebra superiore),inoltre tutte le razze con guance pendenti e cute lassa come il Mastino Napoletano, , il Basset hound, il Cocker spaniel ecc.
OCCHIO A DIAMANTE:

L’Ectropion puo’essere anche acquisito in seguito a rilassamento senile del muscolo orbicolare, per paralisi traumatiche o neurogene, ad eventi cicatriziale o ad un eccesso di correzione chirurgica dell’Entropion.
La terapia e’ chirurgica ,importante non tardare l’intervento altrimenti l’occhio si puo’ infettare e nelle razze predisposte come il Boxer ,Boston Terrier( che hanno una cornea spesso alterata nel metabolismo) la cornea esposta non protetta da un film lacrimale sufficiente va incontro ad ulcerazione e la congiuntiva si infiamma con accumulo di muco nel sacco congiuntivale
L’intervento chirurgico correttivo deve ricostruire un margine palpebrale riducendo la sua lunghezza con varie tecniche: a cuneo ,tecnica V-Y, tecnica di Blaskovic ,plastica a Z per l’ectropion iatrogeno conseguente a correzione eccessiva dell’entropion
ECTROPION TECNICA DI BLASKOVIC

La tecnica Chirurgica a Cuneo o di Blaskovic non deve eccedere nella correzione altrimenti si puo’ verificare un Entropion con ripiegamento del bordo palpebrale verso la cornea .
Specie nei soggeti giovani e’ associata una Congiuntivite Follicolare che consiste in una ipertrofia dei follicoli linfatici della ghiandola della terza palpebra.


Dott.Alessandro Prota
Consulenza on line 3393201159

Likes(0)Dislikes(0)